idee
Lo straordinario soft power della lingua italiana Lo straordinario soft power (potere morbido) della lingua italiana

Questo articolo mette insieme due elementi che sembrano distanti tra loro, ma in realtà non lo sono: lingua e potere, anzi soft power. L’italiano, lingua degli angeli per Thomas Mann, è la lingua più romantica del mondo secondo un sondaggio svolto qualche anno fa tra 320 linguisti dall’azienda londinese Today Translations, che offre traduzioni e interpreti in oltre 200 lingue. Questa è in sé una notiziola curiosa e niente più, ma ci aiuta a prendere in considerazione una questione più generale, e degna di nota. La lingua italiana è, per gli stranieri, sommamente attrattiva: non a caso è la quarta (o quinta) lingua più studiata. Per capire che cosa della nostra lingua piace così tanto basta scorrere una delle molte liste di ragioni per imparare l’italiano che si trovano in rete.

MUSICALE E BELLISSIMA. Per esempio, la lista pubblicata dall’università di Princeton dice in primo luogo che la lingua italiana è musicale e bellissima, ed è la lingua di riferimento per chi ama l’arte, la musica, l’architettura, l’opera, il cibo… molte delle cose piacevoli della vita, insomma. Dice che l’italiano è la lingua più vicina al latino, e che il 60 per cento del vocabolario inglese deriva dal latino: quindi imparare l’italiano aiuta anche a parlare meglio l’inglese. E ricorda che nelle università americane le iscrizioni ai corsi di lingua italiana stanno crescendo. L’attrattività di una lingua non è strettamente proporzionale alla numerosità dei parlanti. “Studiare l’italiano non è come studiare l’urdu, diciannovesima lingua più parlata al mondo (l’italiano è diciottesimo)”, dice Dianne Hales, autrice della Bella lingua. Con l’italiano “entri in contatto con la storia, l’arte, la religione, la musica, il cibo, la moda, il cinema, la scienza – tutto ciò che la civiltà occidentale ha inventato”. […continua]

Propaganda
Propaganda: che cosa è, come funziona, perché è tossica – Idee 166

Sembrava finita, la propaganda. Sembrava che ormai fosse una cosa da remote dittature. Che potessimo escluderla dal nostro orizzonte mentale, osservandola con condiscendente e crescente distacco....

essere curiosi inevid
La curiosità e i mille vantaggi di essere curiosi – Idee 165

Si può essere curiosi a proposito della curiosità? Beh, oggi vi invito a provarci: ne vale la pena. Del resto, Albert Einstein scrive di sé: non ho particolari talenti. Sono solo appassionatamente...

avere fortuna home
Per avere fortuna, meglio sentirsi fortunati – Idee 164

La fortuna è uno stato mentale, scrive Scientific American. Val la pena di andare a vedere in che modo questa affermazione, per molti versi sorprendente, viene argomentata, e soprattutto se...

sindrome dell'impostore
Sindrome dell’impostore: lo strano timore delle persone capaci

Di sindrome dell’impostore soffrono, in genere, quelli che impostori non sono. Curioso, no? Ecco di che si tratta: sindrome dell’impostore è un modo informale e non tecnico per definire la...

Pubblicare buone notizie
Pubblicare buone notizie: perché è difficile. E come riuscirci

Può sembrare paradossale ma è così: pubblicare buone notizie è più difficile che pubblicarne di cattive. E, se ci pensate bene, lo è per molte ragioni piuttosto facili da intuire. Qui sotto...

notizie positive e informazione
Notizie positive per salvare il giornalismo, i lettori e il mondo

Torno sul tema delle notizie positive nella convinzione che sia davvero rilevante. E insisto perché vorrei fare del mio meglio per diffondere questa percezione, e perché una forte richiesta di...

il momento esatto
Il momento esatto in cui le cose cambiano – Idee 160

Sappiamo accorgerci del momento esatto in cui (ci) succede qualcosa che può cambiare tutto il resto? Oppure fatalmente quel momento lì ci sfugge, e ben che vada riusciamo a ricostruirlo a...

Colori che vendono - home - Warhol
Colori che vendono – Idee 158

Sappiamo (o, da consumatori, intuiamo ) che ci sono colori che vendono più di altri. Ma può essere utile capire come, e perché. I colori evocano emozioni. Le emozioni orientano il comportamento....

Ancora colori inevid
Ancora colori: 10 cose interessanti che forse non sapevate

Sì, ancora colori: anche se lavoro con le parole (qualcosa che si colora, se tutto va proprio benissimo, soltanto nella nostra mente), di fatto sono sensibile ai colori al punto che, quando una...

max-serradifalco anglicismi inevid
Anglicismi: accettarli o no? Ecco che ne dice la Treccani

C'è un ampio sentire comune che, soprattutto in rete, si traduce in una forte insofferenza soprattutto verso gli anglicismi, percepiti come un'orda selvaggia e inarrestabile che attenta...

futuro robotizzato
Un futuro robotizzato è ormai prossimo. Siamo pronti? – Idee 156

Il futuro robotizzato continua a sembrarci roba da film di fantascienza. Eppure. Oggi c'è un robot giapponese che scrive romanzi. O meglio: un robot co-autore, insieme a un essere umano, di un...

Lettura ad alta voce inevid
Lettura ad alta voce: un piacere da condividere

La lettura ad alta voce è una pratica poco diffusa e sottovalutata, ma davvero virtuosa. Può avvicinare ai libri non solo i bambini che ancora non sanno leggere, ma anche  l'ampia schiera dei...

Fatica di leggere
La fatica di leggere e il piacere della lettura

La fatica di leggere è reale. Per questo il piacere della lettura è una conquista preziosa. Lo è perché leggere arricchisce la vita. E lo è doppiamente proprio perché leggere è anche...

congo animali creativi
Animali inventori, pittori, fotografi: una creatività bestiale – Idee 153

Un animale viene definito “creativo” quando arriva a risolvere un problema in modo inedito e ingegnoso, di solito allo scopo di procurarsi cibo. E magari quando, per riuscirci, usa anche un...

social media
Social network, spirito del tempo e necessità di rallentare – Idee 152

La velocità dei social network incoraggia reazioni istantanee e non meditate. E spesso si tratta di reazioni violente. Questa la tesi di fondo di un articolo pubblicato dal giornalista britannico...

La parola e lo sguardo
Sguardo e tono di voce: altre dritte per scrivere meglio – Idee 151

Quel che rende un modo di scrivere diverso da un altro, e speciale, è ciò che chiamiamo “tono di voce”. E sì, la metafora è illuminante: di metafora si tratta perché i testi scritti non...

Pensiero dicotomico
Pensiero dicotomico: vedere il mondo in bianco e nero – Idee 150

Gli inglesi lo chiamano black and white thinking: pensiero in bianco e nero. Il termine più tecnico, in italiano, è “pensiero dicotomico”. Il pensiero dicotomico divide con un taglio netto la...

metafore di vita
Metafore di vita: come e perché inventarsene una nuova – Idee 149

Le immagini sono importanti. E le immagini mentali sono molto importanti. Ci aiutano a dare una forma sintetica e immediatamente percepibile a percezioni e a concetti complessi. E, con questo, ci...

vecchiaia
La vecchiaia sta diventando interessante? – Idee 148

La vecchiaia è il tabù di oggi, dice Erica Jong a proposito del suo ultimo romanzo. Ma forse non è già più così. L’altra sera, proprio mentre stavo finendo di leggere un delizioso romanzo...

Semplicismo
Il semplicismo, la semplicità e la logica del ruspista – Idee 147

Viviamo immersi in una complessità che può apparirci, secondo i casi, disorientante, oppure onerosa, o minacciosa. Perfino alcune cose che ci dovrebbero, in teoria, semplificare la vita (per...

Metacognizione
Metacognizione: pensare il pensiero – Idee 146

Metacognizione è una parola interessante. Rimanda a un concetto ancora più interessante, che riguarda un’attività interessantissima. Peccato che sia la parola, sia il concetto, sia l’attività...

Kylli-Sparre-5
Stile e tono di voce: qual è la differenza per chi scrive – Idee 145

Tra stile e tono di voce c’è un’effettiva differenza, anche se nella percezione di molti le categorie coincidono e i termini vengono usati in modo intercambiabile. Per carità: non c’è niente...

Come parlano i testi
Come parlano i testi. E come scriverli perché parlino – Idee 144

Dicevo, nell’articolo precedente a questo, che ogni autore può ricorrere a una serie di artifici per attribuire a ciò che scrive quello che per convenzione, e anche a proposito di testi,...

parola scritta orizzonte
La parola scritta ha un tono di voce? – Idee 143

La parola scritta è, in primo luogo, parola. La scrittura la rende permanente e la separa dalla voce materiale di chi l’ha pensata. Se penso la parola “orizzonte”, poi posso dirla (urlarla,...

tono di voce
Tono di voce: la parte emozionale di quel che diciamo – Idee 142

C’è un aspetto di tutto quanto diciamo o scriviamo, e di tutto quanto ascoltiamo o leggiamo, che ne influenza in maniera sostanziale l’efficacia, la credibilità, la forza, la memorabilità, e...

Design_anonimo
Il design anonimo e il pilone sbilenco – Idee 141

L’installazione-simbolo del London Design Festival 2015 è un pilone dell’energia elettrica pesante quindici tonnellate, piantato a testa in giù, visibile dall’aereo e dal Tamigi e messo...

progetto fotografico
Progetto fotografico: scatti seriali per catalogare mondi – Idee 140

È curiosa l’idea che sta dietro Camera restricta, il prototipo di macchina fotografica “disubbidiente” concepito dal designer Philipp Schmitt. Grazie a un sistema di geolocalizzazione, la...

La ragazza che sapeva troppo
La ragazza che sapeva troppo. Un consiglio di lettura

Entro in libreria, do un’occhiata oziosa in giro, mi lascio incuriosire da un titolo e uno strillo, colgo qualche riga a caso sfogliando un libro di cui non so proprio niente e mi dico vabbè, dai,...

Mani
Creatività per le mani – Idee 139

La creatività riguarda la mente, il pensare e l’intuire, ma non è una faccenda astratta e dematerializzata: è anche corpo, e uso e sapienza del corpo. E, in primo luogo, manualità. In questa...

prendersi cura
Prendersi cura di quel che è più caro – Idee 138

Torno a parlarvi di manutenzione: una pratica fondamentale, ma considerata noiosa, faticosa, antiquata e per nulla prestigiosa, e ampiamente sottovalutata nel nostro paese. Sono convinta che sia più...

manutenzione oggetti
Manutenzione: come non mandare a rotoli tutto quanto – Idee 137

Alla manutenzione, l’Italia preferisce l’inaugurazione. A scrivere questo aforisma, nel 1957, è Leo Longanesi, un indiscusso maestro del genere (e uno che, di sé, afferma: sono un conservatore...

leggere romanzi cambia il cervello
Perché leggere romanzi cambia il cervello – Idee 136

È la magia delle narrazioni e la sperimenta qualsiasi buon lettore: immergersi in un romanzo vuol dire entrare in altri mondi e vivere altre vite, ampliare le proprie prospettive, scoprirne di nuove...

ricordare
Ricordare per creare: il fenomenale ruolo della memoria – Idee 135

Prima di continuare a leggere questo articolo provate a fare un brevissimo esercizio mentale (ci vogliono pochi secondi): immaginate che la vostra mente sia un luogo in cui potete entrare e muovervi....

pareidolia
Pareidolia: perché il cervello vede facce nei posti più strani? – Idee 134

La condividiamo con tutti gli organismi viventi: mammiferi e uccelli, api e pulci, piante, microorganismi unicellulari. È indispensabile per la sopravvivenza. Ne parla Psychology Today: è la...

paura del nuovo
Chi ha paura del nuovo? – Idee 133

Nuovo è un aggettivo incantatore: rende attraente ogni sostantivo. Nuovo è fresco, giovane, moderno, intatto, vitale e trabocca di promesse. Appare (salvo rari casi: “una nuova seccatura”)...

Come pensare
Il barometro e lo studente: una storia sul come pensare – Idee 132

Qui sotto vi racconto una storia. Poi vi racconto la storia della storia, e il senso di entrambe. Vedrete, sono illuminanti. La storia. A scriverla è Alexander Calandra, docente di fisica alla...

Sfumature di colore
Sfumature di colore: sapete coglierle? – Idee 131

È sempre questione di sfumature. Qualche giorno fa succede che, in agenzia, ci ritroviamo a discutere di scale di grigio. “Questi due grigi sono praticamente uguali!”, dice il cliente. “Ma no,...

parole inventate
Parole inventate – Idee 130

Le parole nascono in un'antichissima culla latina, greca, sanscrita, araba ("zero", per esempio). Cambiano nel tempo, viaggiano coi mercanti e gli eserciti. Le parole possono nascere nelle pagine dei...

stile cognitivo
Stile cognitivo: qual è il vostro? – Idee 129

Il concetto di “stile cognitivo” riguarda il modo unico e speciale in cui ciascuno di noi percepisce, elabora e ricorda, catalogandole nella memoria, le informazioni che costantemente riceve dal...

insegnanti
Il prestigio degli insegnanti e la qualità dell’istruzione – Idee 128

Ho la sensazione che finora se ne sia parlato ancora troppo poco e in maniera frammentaria. Eppure, l’ha segnalato anche l’OCSE: sistemi scolastici eccellenti appartengono a paesi che valorizzano...

La memoria è una facolta straordinaria
La memoria è una facoltà straordinaria – Idee 127

La memoria è una facoltà straordinaria, forse la più fantastica che possediamo, scrive su La lettura il neuroscienziato Edoardo Boncinelli. E aggiunge che ne sappiamo ancora troppo poco....

memoria
Memoria: alcune cose da sapere (e ricordare) – Idee 126

Quali sono le prime tre cose che vi vengono in mente se scrivo la parola “memoria”? Forse state pensando alle poesie imparate a memoria. O che la vostra memoria vi sembra più o meno buona....

humor
Humor: come funziona e di che cos’è fatto – Idee 125

Lo humor è affascinante. È seduttivo perché scintilla di intelligenza e accende la complicità. È creativo perché apre nuove prospettive. È tanto semplice da riconoscere quanto difficile da...

antifragile
Antifragile. Cioè avvantaggiato da caos e fallimento – Idee 124

Nassim Taleb parla sei lingue, e anche un po’ di italiano. Ha il sorriso facile, un ottimo sense of humor e un gusto speciale per i paradossi. Ha coniato un termine, antifragile, che è un modo di...

Copertine dei libri
Cover design: quel che raccontano le copertine dei libri – Idee 123

(un contributo di Claudio Passera) Il detto don’t judge a book by its cover traduce in inglese almeno due motti: l’abito non fa il monaco e non farti ingannare dalle apparenze. È anche il nome...

Flynn effect
Flynn effect: come mai siamo diventati molto più intelligenti? – Idee 122

Avete mai sentito parlare del Flynn Effect? Riguarda il fatto che il quoziente d’intelligenza medio, nell’ultimo secolo, è cresciuto in modo sostanziale. La storia della sua scoperta è...

Prevedere il futuro
Prevedere il futuro. Come fanno quelli che ci riescono? – Idee 121

IL desiderio di poter prevedere il futuro risale ai tempi più remoti. Sia in Oriente sia in Occidente indovini, sacerdoti, maghi e astrologi predicono il futuro interpretando eventi atmosferici,...

Bufale sul cervello
Non credete a queste bufale sul cervello – Idee 120

L’emisfero destro creativo? Non è vero. Il fatto che usiamo solo il dieci  per cento del nostro cervello? Una sciocchezza. Compiuti i tre anni di età i giochi neurali sono fatti, e quindi...

semplicità
Perché la semplicità è così complicata? – Idee 119

“Il mondo degli affari deve combattere una persistente battaglia contro la burocrazia”, scrive l’Economist. E aggiunge che “la cianfrusaglia più debilitante è la complessità...

introversione
Perché introversione e creatività vanno spesso d’accordo – Idee 118

Sapevo che l’avrei trovato suggestivo, ho aspettato il momento giusto per aprirlo e finalmente sono riuscita a ritagliare il tempo necessario per una lettura intensiva. Si tratta di Quiet, il...

Colore
Di ogni colore – Idee 117

Ho raccolto, girovagando in rete, una serie di notizie, video, test e curiosità che hanno a che vedere col colore. Ve le propongo tutte insieme, raccolte in questo articolo: una tavolozza di...

ritratto
Fotografia. Il ritratto, l’anima e lo sguardo – Idee 116

Noi chiamiamo “ritratto” la riproduzione delle fattezze di una persona. Ma l’idea di base è che la riproduzione non sia meccanicamente fedele: altrimenti considereremmo come i migliori...

soprannomi
Se il nome non basta. Soprannomi e altri accessori identitari – Idee 115

Questa è l’ultima puntata. Un paio di settimane fa, a partire da un innocentissimo quesito sui nomi e l’atto del nominare, e mossa da una di quelle curiosità che sembrano tanto più urgenti...

Pseudonimi e altri slittamenti di identità
Pseudonimi e altri slittamenti d’identità: se il nome non basta. – Idee 114

C’è l’universo dei nomi propri e c’è l’universo parallelo, denso e aggrovigliato, degli pseudonimi: nomi che si accostano al nome, o lo velano, o lo cancellano del tutto fino a costruire...

nome per un prodotto
Inventare un buon nome per un prodotto – Idee 113

Dash e Dixan. Nike e Adidas. Twitter ed eBay, Wikipedia e Amazon. Toblerone e Nutella. Greenpeace ed Emergency. Se dico il nome sapete subito di che si tratta. Non solo: ciascuno di questi nomi, che...

dare un nome
Dare un nome. Cioè creare, quasi – Idee 112

Come dicevamo nella prima puntata di questa passeggiata in quattro tappe nell’universo dei nomi (questa è la seconda), chiamare per nome qualcosa, qualcuno, significa conoscere e per certi versi...

nominare
Nominare, cioè riconoscere e possedere. Forse – Idee 111

È una bufala che la lingua inuit abbia centinaia di nomi per definire differenti tipi di neve. Invece è vero che nelle diverse lingue (e anche nei dialetti) troviamo nomi che identificano fenomeni...

photoshop
Fotografia. Photoshop, tra vecchie polemiche e nuovi dubbi – Idee 110

Il fotoritocco è vecchio quasi quanto la fotografia, e falsi fotografici sono sempre esistiti: c’è un sito (fateci un giro, è interessante) che ne raccoglie una quantità, a partire dal 1840....

tempo
Questioni di tempo – Idee 109

Una settimana, un giorno, solamente un’ora canta Edoardo Bennato alle prese con un addio difficile. È l’incipit perfetto per una serie di suggestioni che riguardano il tempo, e il suo...

piano sequenza
Il piano sequenza, tecnica e magia su schermo – Idee 108

Forse avete già visto il recente, bel video del Sunday Times che in un unico, fluido piano-sequenza evoca diverse icone della cultura moderna (il pensatore di Rodin, Forrest Gump, Mad Men, la...

interstizi creativi
Interstizi creativi – Idee 107

Tra una parola e l’altra. Tra una nota e l’altra (ed è in quel tempo infinitesimo che un’accelerazione o un’esitazione possono essere indizio del talento dell’interprete. Music exists in...

Tra emozioni e musica
Tra emozioni e musica, 8 brani per 8 stati d’animo – Idee 106

Oggi il percorso di NeU tra le emozioni prevede una tappa musicale. Ad accompagnarci (grazie!) c’è Bruno Pasini: una vita passata con la musica, dalla discografia (è stato capo della divisione...

gestire le emozioni
Gestire le emozioni – Idee 105

Tra i molti romanzi scritti da Stephen King, uno dei miei favoriti (so bene che non tutti i fan del Re sono d’accordo) è La storia di Lisey. La trama di superficie è semplice: un noto scrittore...

piccolo
Piccolo è bello, e dintorni – Idee 104

PICCOLO, BELLO. Si intitola Small is beautiful e l’ha scritto l’economista inglese Ernst Friedrich Shumacher. Pubblicato all’inizio degli anni Settanta, è considerato uno dei testi più...

alfabeto emotivo
Un alfabeto emotivo, in 13 film – Idee 103

Sono convinta che, in questi tempi inquieti, un po’ di alfabetizzazione emotiva (o, almeno, un piccolo ripasso) non possa che far bene assai. Quindi aggiungo una seconda puntata alle coordinate di...

emozioni
La potenza delle emozioni – Idee 102

Le emozioni sono qualcosa di antico, potente, universale e inafferrabile. Tu chiamale, se vuoi, emozioni, cantava l’indimenticabile Lucio Battisti nei primissimi anni Settanta (qui il video Rai)…...

minuscolo
Piccolo, minuscolo, microscopico – Idee 101

No, quello che vedete qui sopra non è un giardino fiorito dipinto da un impressionista: sono cellule di tessuto connettivo fotografate al microscopio. E questo è solo l’inizio del viaggio che vi...

mamme
Mamme pubblicitarie, di ogni sapore – Idee 100

Il cortocircuito tra i registri espressivi di due recenti e interessanti campagne pubblicitarie straniere che parlano di madri, Old Spice e P&G (una va decisa sui toni comici fino a sfiorare il...

graphic design
Il meraviglioso mondo del graphic design – Idee 99

La grafica (o per dirla all’inglese, che sembra più cool – e anche la pagina di Wikipedia è meglio: il graphic design) è un mondo meraviglioso. Per me, che so chiamare per nome solo una...

bilinguismo
Bilinguismo creativo. Perché due lingue sono meglio che una – Idee 98

Con 830 lingue parlate (il 10% delle lingue parlate nel mondo) la Papua Nuova Guinea è di gran lunga il paese con la maggior diversità linguistica. Seguono l’Indonesia, con 719, il Sud Africa con...

suscitare interesse
Suscitare interesse, una sfida possibile – Idee 97

Che cos’è l’interesse? Lo racconta Annie Murphy Paul in un bell’articolo uscito su Internazionale: è uno stato psicologico di coinvolgimento vissuto in un preciso momento, ma anche la...

e modelli di ruolo
Gli stereotipi sono (quasi) come il colesterolo – Idee 96

Tutti sappiamo che cosa sono gli stereotipi. Se c’è qualche dubbio basta guardare il dizionario, che parla di modelli convenzionali di atteggiamento e di discorso. Di opinioni o espressioni...

progetti visionari
Cinque progetti visionari – Idee 95

Per parlare di progetti visionari non possiamo che partire dall’etimologia della parola “visione”, che è interessante. Leggete qui: dal latino visio derivazione di visus, participio passato di...

Dante Alighieri e la pubblicità
Dante Alighieri e la pubblicità, tra pop e kitsch – Idee 94

Proponete a chiunque questo indovinello: ha un gran naso e uno strano copricapo rosso, è un protagonista della letteratura mondiale, è toscano. Chi è? Qualche spiritoso potrebbe deviare su...

stampanti 3d
Stampanti 3D. Il futuro, stampato su misura – Idee 93

Di solito NeU non si occupa di tecnologia, ma questa faccenda delle stampanti 3D rischia davvero di essere non un fatto di innovazione incrementale (un miglioramento nel modo di fare le cose) ma una...

visione
Un esercizio di visione – Idee 92

Avete notato che spesso, proprio nelle situazioni di crisi in cui più servirebbe avere una buona capacità di visione, le prospettive si accorciano? Una bella fregatura: la capacità di immaginare...

persone creative
Perché la creatività piace ma le persone creative sembrano antipatiche? – Idee 91

Mi scrive Federico: mi piacerebbe discutere con te dell’antipatia che le persone creative e fantasiose si tirano dietro. Del conflitto aperto o nascosto che si genera, anche in casa (esperienza...

questione di ritmo
Tutta questione di ritmo – Idee 90

Provate a pensarci: dopotutto, “ritmo” non è altro che il nostro modo di nuotare in avanti nel flusso del tempo, scandendo ogni segmento di tempo che passa e ordinando la sequenza degli eventi...

cervello
Cervello. Il prossimo universo da scoprire – Idee 89

Girovagando in rete ho trovato un post divertente e in italiano che elenca 101 curiosità sul cervello. “Divertente, in italiano, cervello” mi sembrano tre buoni motivi per riproporvelo. Sono...

futuro
Tra passato prossimo e un presente che somiglia al futuro – Idee 87

A pochi minuti di distanza una dall’altra, ieri sera in rete mi sono imbattuta (grazie a Gianni e ad Alfredo) in due storie capaci di cortocircuitare passato prossimo e un presente che somiglia al...

bianco nero, luce ombra
Bianco nero, luce ombra – Idee 86

Vedere il mondo in bianco e nero può anche essere interessante, specie se uno si chiama Ansel Adams e scatta splendide immagini che restano nella storia della fotografia. Ma, in realtà, Adams...

caso
Tra caso, cause e caos – Idee 85

Per carità: non voglio addentrarmi in una discussione filosofica che contrapponga determinismo (l’idea che ogni evento accada in seguito a una causa precisa e necessaria) casualità e caos....

libri
Libri, letti e diletti – Idee 84

Che ne dite, ci prendiamo una pausa dagli ingarbugliati problemi nazionali e parliamo di libri? Alla maniera di. Cominciamo con i meravigliosi video promozionali di Goodbooks: è un sito di vendita...

cinema
Le meraviglie del cinema, oltre il film – Idee 83

Oggi vi propongo alcuni video uno più bello dell’altro: se amate il cinema, troverete una serie di chicche. Se siete curiosi, scoprirete un mondo fatto di mondi. Ma andiamo con ordine, perché...

campagne politiche
Campagne politiche con un perché – Idee 82

Vabbe’, non sempre è vero che un esempio (o un’immagine) vale più di mille parole. Ma qualche volta, magari, sì. Dunque, oggi vi propongo alcuni esempi a supporto di un’affermazione...

creatività
Creatività per regalarsi la vita – Idee 81

Ugo Sgrosso scrive a NeU. Ho 79 anni. 
A volte la scarsa memoria, che ho da quando ero bambino, (non) mi aiuta ad accettare nuovi stimoli. Eppure lotto, per contrastare il mio istintivo rifiuto...

luoghi immaginari
Luoghi immaginari: quattro passi in alcuni “altrove” – Idee 80

Oggi vi propongo una passeggiata attraverso alcuni “altrove” nei quali, viaggiando sul web, mi sono imbattuta negli ultimi tempi. SURREALE - Eccovi un intero numero di Photographize Magazine...

persuadere
Persuadere: un’idea vecchissima. Nuovissima. Tostissima – Idee 79

Che cosa significa persuadere, e come ci si può riuscire attraverso la comunicazione? A ben guardare, il nocciolo di ciò che chiamiamo comunicazione persuasiva è di una semplicità disarmante: se...

punteggiatura
Punteggiatura: la virgola, la sibilla, e un po’ di dritte – Idee 78

A causa di una virgola, la notte tra il 9 e il 10 ottobre del 2009, circa sei milioni di correntisti con Poste Italiane hanno visto i loro conti prosciugati di colpo. Una lezione estrema di...

cervello
Cervello e mente: tu sei quel che sai. Ma sai quel che sei? – Idee 77

Vi propongo tre articoli usciti negli ultimi mesi su cervello e mente: visto che in fin dei conti si tratta di roba che appartiene a ciascuno di noi, forse è interessante saperne un po’ di più e...

font
Il brutto carattere del bosone e altre delizie sui font – Idee 76

Il fatto che il Cern abbia presentato la scoperta del bosone di Higgs - non proprio la particella di dio, ma comunque quella che dà peso all’universo - usando, per la comunicazione, il Comic Sans,...

centra
Che c’entra l’aldilà? Due pinzillacchere lessicali – Idee 75

Oggi mi concedo una dose extra di pedanteria. E vi parlo di due pinzillacchere lessicali in cui è facile inciampare. Le trovate non solo nei testi scritti da ragazzini distratti, commentatori...

punteggiatura
Obama, la punteggiatura, la pubblicità, il senso e la magia – Idee 74

Avrete notato che lo slogan di Obama per questa campagna elettorale non è Forward (avanti): è Forward., (avanti.) con il punto. Il Wall Street Journal dice che fa una bella differenza (il punto...

leggere
Leggere libri. Non è mai troppo tardi, non è mai troppo presto – Idee 73

La presidente brasiliana Dilma Rousseff ha avviato un esperimento: in alcune prigioni del paese ai detenuti vengono scontati quattro giorni di reclusione per ogni libro letto, e per un massimo di 48...

cuori
Cuori, lost & found – Idee 72

Mentre cincischio tra web e quotidiani, in meno di dieci minuti incappo in una bella storia su FB e in un articolo di Aspesi su Repubblica: tema di entrambi, il cuore, inteso non come organo ma come...

Il vero, forse, più o meno
Il vero. Forse. Più o meno – Idee 71

Tra ciò che è vero davvero e la sua immagine riprodotta, ormai, lo sappiamo, c'è come minimo una ripassata con Photoshop. Questo fatto non ci esime, però, dal continuare a ricordarci che il...

cogliere l'attimo
Cogliere l’attimo – Idee 70

Cogliere l'attimo speciale e consegnarlo all'eternità. E, prima ancora, al nostro sguardo, perfetto e leggibile come altrimenti non avrebbe mai potuto essere. È la magia di certe foto. Quelle che,...

libri
Libri, da gustare in tutte le salse – Idee 69

Se amate i libri sia per quello che vi raccontano, sia come oggetti materiali, questa pagina è un catalogo di chicche. Cliccate sui link arancione e… buon divertimento. I LIBRI SONO BELLI da...

cartone
Cartone (l’importante non è quel che hai, ma quel che ci fai) – Idee 68

Pensa out of the box, esci dalla scatola! È il mantra dei corsi di creatività. Giovanni Lucarelli mette insieme dritte sensate e alcune storie divertenti sull’uscire dagli schemi mentali...

Cerca in Nuovo e Utile
49 queries in 2,110 seconds.