punti di vista
turismo, selfie del mondo Turismo: l’industria più pesante (e paradossale) del nostro tempo

Viviamo (e chissà se ce ne siamo davvero accorti) nell’età del turismo. È la più importante industria del nostro tempo, ed è la più inquinante: produce CO2 e consuma territorio. Alimenta un indotto gigantesco: c’è la produzione di aerei, navi, treni e auto e pullman, che senza turismo subirebbe una forte flessione. C’è la costruzione di strade e aeroporti. Di alberghi, villaggi e seconde case e campi da golf e piscine. C’è la fabbricazione di arredi e suppellettili e biancheria per alberghi e seconde case.  E c’è la produzione di souvenir e di skilift, di sci, scarponi e costumi da bagno, di ciabatte e zaini e valigie e cappellini e creme solari… poi, c’è tutta l’editoria dedicata, su carta e in rete. Ci sono Google Maps e Tripadvisor. […continua]

insultarsi in rete
27 modi per insultarsi con efficacia e sabotare le discussioni in rete

Insultarsi in rete sembra, per alcuni, una tentazione irresistibile. Eppure la rete potrebbe essere davvero un luogo in cui dal confronto di più posizioni nascono prospettive nuove e visioni...

Rai: non è (ancora) troppo tardi?

Oggi succede una cosa importante. Per la prima volta, e su chiamata di Bersani (bravo! Evviva!) quattro associazioni che rappresentano parti rilevanti della società civile (SNOQ, Libera, Libertà e...

Letti di notte 2: sedici nuovi romanzi italiani, da Frascella a Zucca

Eccovi, come promesso, una seconda puntata di micro-recensioni. Ciascun link arancione vi rimanda alla pagina dell’editore. Qui potete guardarvi la prima puntata con altri dodici titoli - da Abate...

Impresa: il Lego, la guerra e la danza, i tipi strani e i robot

Il web è pieno di articoli e siti per l’impresa: NeU ne ha raccolti alcuni a questa pagina. E, non così paradossalmente, quanto più gli imprenditori sembrano incerti – e in tempi come questi...

Letti di notte 1: dodici nuovi romanzi italiani, da Abate a Franzoso

A fine maggio avrei voluto svitarmi i bulbi oculari e metterli a mollo nel Soflan. Ecco i motivi: 1) faccio parte della giuria dei letterati del premio Campiello, 2) sono secchiona. Questo vuol dire...

Abravanel e D’Agnese: crisi italiana, il succo è questo (e non è dolce)

Pochi giorni fa, all’Università Bocconi, in un’aula magna tanto gremita da diventar soffocante, Roger Abravanel e Luca D’Agnese hanno condotto una serrata analisi della situazione italiana a...

Qualità, creatività, meritocrazia. E la Porta dell’Antibagno

A separare la stanza più grande del nostro uffico dall’antibagno c’è una porta fatta su misura. È spessa e pesantissima. Dai e dai, a furia di muoverla i cardini si svirgolano, la porta...

Inglese all’università: tra sogno e nightmare

Il rettore del Politecnico di Milano vuole rendere obbligatorio l’insegnamento in inglese per tutti i corsi di tutte le lauree specialistiche. Il progetto suscita diverse perplessità. Ecco quanto...

Gli errori del pensiero veloce, la fatica del pensiero lento

Sul pensiero veloce e il pensiero lento vi invito a leggere una recente, bella intervista a Daniel Kahneman, psicologo e Nobel per l’economia: un cocktail insolito. Kahneman dice cose brillanti su...

Occupai Venezia: la Biennale

La Biennale Architettura apre a Venezia il prossimo 29 agosto con una bella prospettiva creativa: essere un luogo di discussione e interconnessione, alla ricerca di ciò che, in tutti i sensi, è...

Punto uno: tornare dai punti agli appunti

I cinque minuti di tecnovuoto che precedono qualsiasi incontro pubblico ormai sono una costante. Il tecnico si affaccenda coi cavi, verifica i collegamenti e poi dice: - Qui c’è il microfono. Il...

La creatività è una (potente) medicina

Questo è un post a cui pensavo da tempo ma che ho sempre rimandato. Perché scriverlo è difficile. Perché rischia di apparire o melenso e consolatorio, o mistico ed esoterico, o disturbante. Se vi...

Parole: strumenti per costruire, armi per combattere, ali per volare

Ai nostri studenti mancano le parole. Qualche giorno fa esce sul Corriere un articolo allarmato sull’incompetenza linguistica dei ragazzi che escono dalla scuola superiore. Penso uh, ci risiamo. E...

Campagna per la lettura: poveri libri, e poveri non lettori

Ed eccola qui, l'ennesima campagna per la lettura. È, come le precedenti, sconclusionata e deprimente. Repubblica diffonde gli ultimi pessimi dati sull'acquisto dei libri in Italia (in flessione...

Più cultura, più sviluppo, più soldi. Non è forse chiaro abbastanza?

Nel corso di un recente convegno organizzato da Il Sole 24 ORE si dicono cose importanti  su cultura e sviluppo. Ci andiamo e le annotiamo. Eccole, in sintesi e con qualche nota ulteriore. COMPARTO...

Dritte per cercare lavoro tra marketing e creatività. E non solo

L’ISTAT dice che a gennaio 2012 un giovane su tre tra i 15 e i 24 anni è senza lavoro. Il dato è impressionante, ma bisogna considerare che la percentuale si applica non alla totalità dei...

Destra, sinistra, il web e una bella storia cominciata su NeU

Riassumo i fatti per chi era altrove: poco più di un anno fa – ma sembra passato molto, molto più tempo - Pier Luigi Bersani e Gianfranco Fini vengono invitati in tv a elencare i valori...

La classe dirigente e i primati (intesi come scimmie)

Un gruppo di maschi maturi, o più che maturi, con retribuzioni enormemente superiori alla media, ognuno con una straordinaria quantità di incarichi. Così nel 2012 un editoriale sulla prima pagina...

Rai: il rischio, la sfida e il paradosso dell’audience

Negli anni Cinquanta gli italiani imparano a parlare italiano guardando la televisione. Negli anni Sessanta, guardando la televisione un milione e mezzo di adulti impara a leggere e a scrivere grazie...

Le sei età della vita di tutti noi

È passato un bel po’ di tempo dall'ultima volta che NeU ha dedicato una intera homepage a un libro piuttosto speciale. Beh, eccone un altro, diverso ma accomunato al primo da una caratteristica:...

Lauree e lavoro oggi in Italia: qualche fatto da sapere

Alcuni giorni prima che l'infelice battuta sugli sfigati che si laureano a 28 anni venisse a intorbidare le acque, la Fondazione Agnelli ha pubblicato con Laterza un limpido rapporto sulla situazione...

Pasta, pupe, pallone, provincia… l’Italia stereotipata degli spot

Per fortuna Giovanna Cosenza qualche giorno fa ha ampiamente scritto del nuovo spot di Fiat Panda. Così posso evitare di farlo a mia volta, se non per segnalarvi che, mentre gli spot Chrysler (Grand...

Biblioteche: cose da sapere, da sottolineare, da ricordare

ANTICHITÀ: si può scrivere all’infinito sul valore delle biblioteche nel passato. Ad evocarlo, bastano forse i gesti simmetrici di Connery-Guglielmo da Baskerville che scappa dal rogo della...

comunicazione politica
Comunicazione politica: un illuminante reperto video del 1991

Mi sono presa la briga di frugare fra vecchie cassette, estraendone un reperto piuttosto interessante e mai diffuso, e chiedendo a un’amica (grazie a Didi Gnocchi) di riversarlo in formato...

Una foto di Alan Turing
Alan Turing: quando il conformismo stronca il genio

Alan Turing, genio matematico, eroe di guerra, pioniere dell’informatica, visionario, il 7 giugno 1954 si uccide mangiando una mela al cianuro. Ha solo quarantun anni. Dopo che la sua...

Intelligenza e creatività: non proprio la stessa cosa

Misurare l’intelligenza è una faccenda intricata. Lo è anche misurare la creatività. Intelligenza e creatività sono fenomeni complessi, difficili da sezionare e testare in una situazione...

Il meglio del meglio del 2011. Innovazione, tech, scienza, impresa…

Qui trovate la seconda parte della raccolta di cose rilevanti del 2011 (la prima parte vi presenta musica, film, foto, editoria... ed è qui). Cominciamo con l'innovazione: Fast Company seleziona le...

Uovo d'oro
Il meglio del meglio del 2011. Tra musica, foto, film, editoria, web…

Se avete il sospetto di esservi persi qualcosa di rilevante dell’anno che finisce, ecco un’occasione per riacchiapparlo al volo spulciando tra i Best of 2011, fino a trovare il meglio del...

donne e pubblicità
Donne e pubblicità: immaginare per cambiare

Di donne e pubblicità abbiamo già parlato. Le ultime due volte, a proposito di over 50 e a proposito di uso sconclusionato del corpo femminile. Oggi vi propongo il documento visivo che ho preparato...

Alberto Sordi mangia spaghetti
Copyright: l’arte nutre l’anima. Ma chi nutre l’artista?

Il settore creativo è una fonte unica per la crescita, sia economica sia sociale. Ed è qualcosa che in Europa sappiamo fare bene. L’attuale vincitore dell’Oscar per il miglior film, l'album...

Sette miliardi: caspita, quanti siamo.

31 ottobre 2011: in qualche momento e da qualche parte, probabilmente in India (51 nuovi nati al minuto), viene al mondo il neonato numero 7 miliardi. E, come commenta leggiadro il New Yorker, il...

Roma, 15 ottobre, violenza: il grado zero del senso

Oggi avrei voluto pubblicare un post sul linguaggio. Rimando, ma di poco, anche perché il tema del linguaggio – il modo in cui funziona, e il suo potere - c’entra, e molto. Scrivo invece qualche...

Giornalisti, mass media, pubblicità: niente etica? Meno valore

Per più della metà (53.7%) degli italiani il comportamento dei giornalisti nazionali è poco o per niente etico. Ma i giornalisti medesimi sono ancora più severi con se stessi: oltre l’80% dei...

Donne over 50, tra seduzione e rottamazione. O anche no

Spero che abbiate la pazienza di arrivare fino in fondo a questo post: c’è un paio di quesiti che mi interessano a livello personale, e sarei felice di sapere che ne pensate, tutti voi amiche e...

La campagna orfana, i pesci cinesi e la creatività
La campagna orfana, i pesci cinesi e la creatività

Vi racconto due microstorie. Parlano di carote che diventano pesci e di una campagna orfana che diventa un caso. A unirle sono la contiguità cronologica e una certa simmetria. Entrambe hanno a che...

Scuola: tre prospettive tra passato, futuro e presente

È un rito di passaggio: viene settembre e si riparla di scuola. Le pagine nazionali dei quotidiani ospitano analisi e appelli. In generale il tono è allarmato e urgente. Dopo qualche settimana...

La Crusca: perché ha bisogno di noi. E noi di lei

Di sicuro conoscete l'Accademia della Crusca. Molto probabilmente ne avete sentito parlare di recente, perché una delle molte (ehm) versioni della (ehm) manovra di Tremonti prevedeva di cancellarla,...

Siate affamati. Siate folli

Il mio primo computer è stato, all’inizio degli anni Novanta, un Macintosh beige che sembrava un tostapane. Tutto quanto ho scritto da allora nasce in ambiente Apple. Oggi le foto dei viaggi, la...

Un pensiero dopo l’altro

Per tutto agosto, come ogni anno, aggiorno questa pagina direttamente nei commenti. Ci metterò quel che trovo e che mi colpisce. Se, come spero, farete altrettanto (… dove siete? Che cosa state...

Scandali, potere e giornali: che cosa si può imparare?

News of the World era un tabloid, fatto di pettegolezzi, scandali e scoop di dubbia provenienza. Qualcosa di diverso per definizione da un quotidiano autorevole. Eppure la sua chiusura suscita, in...

Pubblicità, Bad Avenue, futuro – Nostalgia canaglia

Qui di seguito trovate un contributo di Bad Avenue, il blog di controinformazione che con passione, onestà ed energia dà conto di quanto, nel bene e soprattutto nel male, succede nell’ahimè...

Messaggi (espliciti ma indecifrabili) da un mondo parallelo

Culotte oggi, rivoluzione domani. Devo ammetterlo: quando intercetto l’affissione all’uscita della metropolitana di piazza Cadorna, capisco solo che si tratta dell’ennesimo sedere...

Autostrade e sentieri per l’imprenditoria femminile

AUTOSTRADE. Dal 2012 i CDA delle aziende quotate in borsa devono essere per un quinto composti da donne. Per un terzo dal 2015. La Fondazione Bellisario ha già selezionato 1300 profili adatti. Il...

Comunicazione politica: come azzerare le metafore

Che la sinistra italiana abbia qualche problema con la comunicazione politica, e in particolare con le metafore, è chiaro già ai tempi (1994) in cui si presenta all’appuntamento elettorale...

Africa: rispetto, speranza, dignità, inventiva

Africa: dirlo è facile, ma ne sappiamo poco. Ne abbiamo spesso una visione stereotipata, semplificata e in fin dei conti condiscendente. Speranza, dignità e creatività: leggete la storia del...

politica creatività e web
Comunicazione politica creatività e web: bilancio di un miracolo

Sembra passato un secolo da questo post del 15 febbraio 2011. Scritto di getto (di solito una homepage mi chiede qualche ora), con l’urgenza di condividere con gli amici di NeU l’idea che la...

Il tg1, i bronzi di Riace e la par condicio

L’ANTEFATTO Mercoledì 8 giugno il Corriere della Sera pubblica un articolo al vetriolo sul recente spot di Regione Calabria che vanta, come improbabili protagonisti, i bronzi di Riace. Esordio:...

Inventare un mondo arancione

«Le amministrative di Milano e Napoli hanno imposto l’arancione come il colore di quella che potremmo chiamare una “nuova sinistra”» scrive Giovanna Cosenza proponendo 10 considerazioni dopo...

Una scrivania da ufficio colma di libri
Microdiario del premio Campiello

Vi racconto come viene selezionata la cinquina del Premio Campiello. Dunque: c'è una giuria composta da dieci membri + il presidente. Prima riunione a febbraio: ciascuno segnala i romanzi usciti...

Libri e lettori: ciò che cambia, ciò che resta uguale

Due cose sulla lettura. Uno. Dati Istat 2010: il 46,8% degli italiani dai 6 anni in su dichiara di aver letto almeno un libro durante l’anno. Il dato è in crescita rispetto al 2009 di un punto e...

L’innovazione in Italia vista da un quattordicenne

Mio figlio, anni 14, si scorna coi temi del ginnasio. Ogni tanto lo acchiappo e gli chiedo di scrivere qualcos’altro. Due giorni fa gli ho allungato un articolo de La Repubblica: L’innovazione...

Energia: che c’è di nuovo, che c’è da fare

In una Ted Conference 2011 lo statistico Hans Rosling ricorda con dati semplici e inequivocabili che il maggior problema del mondo prossimo venturo è la mancanza di energia: macchine “magiche” e...

Farmaci generici
I farmaci generici e le regole elementari del comunicare

I farmaci generici hanno scarso successo commerciale? Forse è anche un problema di comunicazione. Questa, come è noto, orienta la percezione dell'offerta. D'altra parter, saper comunicare...

pubblicità non sessista
Creatività e regole per una pubblicità non sessista

Roma, 4 aprile: si parla de “Il Consumo dell’immagine della Donna”. L'obiettivo, ovviamente, è promuovere un'idea di pubblicità non sessista. Ci sono il ministro Carfagna e il vicepresidente...

Territorio, progettualità e buone notizie

Il guaio è che le buone notizie non fanno notizia. E, dunque, anche le buone pratiche spesso mancano della visibilità necessaria non solo a promuoversi, ma a innestare cortocircuiti virtuosi....

Bersaglio per freccette
Comunicazione politica: visibili, consistenti, costanti, motivanti

Dopo il lancio dell’ultima campagna di Bersani, il Corriere della Sera si domanda come mai comunicare la sinistra è così complicato. Per capirci qualcosa partiamo da alcune elementari...

creatività delle donne
La creatività delle donne, l’8 marzo e dopo

In occasione del centenario dell'8 marzo, e con la speranza che il tema continui a sembrare interessante anche dal 9 marzo in poi, NeU apre una pagina permanente intitolata Donne e creatività. Non...

Donne e media: trasformare il caos in progetto creativo

La discussione sull’immagine che delle donne offrono i mass media si è violentemente riaccesa. Riassumo, scusandomi per l’inevitabile semplificazione della sintesi. Vi ricordate Il corpo delle...

tempi bui
I tempi bui e l’immaginazione

Si dispone ai sensi degli artt.453 e segg. cpp giudizio immediato a carico dell'on. Silvio Berlusconi, per i reati di cui agli artt. 317, 61 n.2 cp. e 81 cpv., 600bis co.2 cp. avanti al Tribunale di...

Sarà lo humour che ci salverà?

C’è un annuncio degli anni settanta, solo testo nero su bianco e un’art direction migliorabile, che si è impresso nella memoria collettiva. Titolo: Né strega né Madonna. Solo donna. Il testo...

Il Paese, la pubblicità e la dignità delle donne

Il ministro delle Pari Opportunità firma un protocollo con l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) perché la dignità delle donne sia tutelata. In questo sgangherato paese, lo IAP è...

bruciare libri
A bruciare libri son sempre i cattivi

Nelle storie, e nella Storia, a bruciare libri sono sempre i cattivi. Dal falò delle vanità del Savonarola in cui si perdono decine di copie del Decamerone a Fahrenheit 451 di Bradbury, dai roghi...

destra e sinistra
Destra e sinistra: se una notte d’inverno un narratore

Un mese fa, insieme a Dis.amb.iguando, NeU ha proposto ai navigatori una bella sfida: scrivere elenchi dei valori di una destra e una sinistra moderne. I risultati sono stati superiori alle migliori...

idee illuminanti
Idee illuminanti, tutte da scoprire

L'anno si sta chiudendo, è tempo di bilanci e molte testate anglosassoni presentano ai loro lettori, secondo una tradizione ormai consolidata, suggestivi elenchi di best of, il meglio di... quasi...

Destra e sinistra: materiali per un nuovo vocabolario

Dunque: abbiamo preso le liste e i commenti che avete postato sui diversi blog. Abbiamo cercato, per quanto possibile, di ordinarli cronologicamente (se ce ne fossimo perso qualcuno, per favore...

Aids e comunicazione
AIDS e comunicazione: che cosa ci stiamo raccontando?

1 dicembre, giornata mondiale contro l’aids. E siamo sempre allo stesso punto. Pubblico qui le slide della relazione su aids e comunicazione che ho tenuto l’anno scorso, nell’Aula Magna...

Wikileaks: che c’è di nuovo?

Siamo abituati al fatto che grandi notizie, cattive e buone, rimbalzino istantaneamente da un capo all’altro del pianeta. I minatori cileni. Il disastro ambientale del Golfo del Messico. Il...

Destra e sinistra: trovarle, le parole per dirlo

Succede che Bersani e Fini vadano in tivvù a recitare elenchi dei valori di sinistra e di destra (mentre scrivo, Maroni invece è ancora un “prossimamente”). E che molte voci sottolineino la...

Genitori iperprotettivi, figli ipervulnerabili

Genitori iperprotettivi: poiché ci sono sempre nuovi bambini, e sempre nuovi genitori, l'argomento è ricorrente. Figli nella bambagia titola il Corriere della Sera, riprendendo un caso apparso sul...

Il senso del PIL e i dati danzanti di Hans Rosling

Questa mappa vi dà una visione di sintesi della distribuzione mondiale del Pil: (Prodotto Interno Lordo, in inglese GDP). È  un indice macroeconomico ma non interessa solo gli economisti. Misura...

Di creatività, gerontocrazia e gerontofobia

Questo post tratta un tema ispido. Per approfondire vi invito a leggere anche i link in arancio. Dunque: un articolo di Time Arrivederci Italia: Why Young Italians Are Leaving riprende il tema della...

Mappa del mondo
Mappa del mondo, sviluppo e gesto rivoluzionario

Su La Repubblica, Federico Rampini racconta com’è l’Atlante del futuro secondo il demografo-economista americano Joel Kotkin. L’articolo di Rampini rimanda alle tesi di Kotkin pubblicate da...

Creatività: di che cosa siamo capaci?

Ogni anno comincio la prima lezione del mio corso dicendo che parlerò di comunicazione e di creatività intese come metacompetenze: capacità che servono (anche) a esprimere un’amplissima gamma di...

Qualità dell'istruzione
Qualità dell’istruzione e qualità della vita

Su una (a suo modo terrorizzante) pagina pubblicitaria fashion di ambientazione scolastica la modella occhialuta molto molto Gelmini-style sta sotto un titolo che promuove qualità a basso prezzo....

Passa la bellezza. Ma se ribaltassimo i ruoli?

Verrebbe voglia di lasciare che l’accesa, affollata discussione (qui gli interventi di Lerner, Murgia, Sgarbi) innescata dagli apprezzamenti fuori luogo (qui il video) di Vespa nei confronti di...

Quotidiani: pessimi i dati, e la campagna

Secondo i dati presentati a fine giugno dall’Osservatorio tecnico Carlo Lombardi, nel 2009 la diffusione dei quotidiani è scesa sotto i 5 milioni di copie giornaliere, cioè ai livelli del 1939. I...

storie vere di creatività
Storie vere di creatività, piccole e grandi

Senza una difficoltà da superare non c’è cambiamento. Funziona con le fiabe (ce lo dice Vladimir Propp: ogni favola inizia con la fine di una situazione di  quiete e sicurezza) ma anche con le...

Copertina La Trama Lucente
La trama lucente: la creatività come intreccio

La trama lucente è un libro al quale ho lavorato per diversi anni. Lo animano (grazie a tutti voi!) lo spirito e l’eco di molti discorsi fatti su NeU. Esce in questi giorni. Dice che la...

Incidente petrolifero Golfo del Messico
Golfo del Messico: eh, no, dire bene e fare male, non vale

Dopo lo spaventoso disastro ecologico nel Golfo del Messico, il gruppo BP (British Petroleum) mette in homepage nel sito istituzionale immagini e aggiornamenti, tentando di arginare un’ulteriore,...

Grafico presentazione PowerPoint
Powerpoint, creatività e vita vera

“Macché Taliban. In Afghanistan il vero nemico è Powerpoint”. Con questo titolo la Repubblica riprendeva qualche giorno fa un articolo del New York Times. Bel tema. Che ne contiene mille altri....

Creatività e istruzione femminile: Ipazia
Ipazia, la creatività delle donne e l’istruzione femminile

A Milano, qualche giorno fa, per sentire Umberto Eco ed Eva Canterella parlare di Ipazia c’era una lunghissima coda di persone. Canterella ricorda che né la civiltà greca, né quella romana, né...

Creatività e design: sedie
Creatività, design e sindrome di Stendhal

Anche noi di NeU, come più o meno tutti a Milano, in questi giorni ci stiamo tuffando nel mare di oggetti, forme, soluzioni, eventi e suggestioni legati al Salone del Mobile e al divertente Fuori...

Macchine poetiche e creatività del comprendere

Le macchine possono essere creative? Certo, giocano a scacchi o a pallone, e possono, senza ovviamente avere consapevolezza di farlo, combinare molte cose divertenti. Stanno anche procurandosi la...

Un paese diverso
Immaginare un Paese diverso

Due settimane fa NeU ha pubblicato le domande poste da openDemocracy sulla situazione e le prospettive italiane: la spida è quella di immaginare un paese diverso, e dire come dovrebbe essere....

controllare i cervelli
Il neuromarketing serve a controllare i cervelli?

Le aziende vogliono controllare i cervelli dei consumatori?Mi chiama una giornalista di Radio Rai, tutta allarmata a proposito di neuromarketing, e mi fa proprio questa domanda a effetto. Rispondo...

berluschinismo
Creatività, visione e berluschinismo

NeU, per scelta, non segue la cronaca politica. Ma, sempre più spesso, dentro la cronaca si affaccia il bisogno di una visione. Così, il tema torna a essere faccenda di questo piccolo sito. Mi...

Libri digitali e il sogno di una biblioteca universale

L’economista Christopher Freeman distingue tra innovazione incrementale e radicale: la prima migliora prodotti e processi, la seconda cambia in modo sostanziale i processi o dà luogo a prodotti...

senza parole
Senza parole, niente pensiero. E niente creatività

Ci risiamo, e c'è da restare senza parole: a fine 2009 i test d’ingresso alle facoltà universitarie dicono che la maggioranza degli studenti non sa usare l’italiano e Ivano Dionigi, rettore...

La tela di Penelope
La tela di Penelope: la creatività infinita del web

Quello di Penelope nell’Odissea è un gesto creativo o distruttivo? Di notte lei smonta la tela tessuta di giorno: lo fa sperando nel ritorno di Ulisse, il sovrano che incarna il nomos, l’ordine...

Il Liber Novus di Jung, tra un anno e l’altro

Oggi vi invito a scoprire alcune immagini straordinarie e una storia raccontata dal New York Times, e trovata online per pura serendipity: le immagini sono tratte dal Liber Novus che Carl Gustav...

Diversità culturale e creatività: due-tre cose da ricordare

Fonte di scambi, d’innovazione e di creatività, la diversità culturale è, per il genere umano, necessaria quanto la biodiversità per qualsiasi forma di vita. In tal senso, essa costituisce il...

Futuro del pianeta
Creatività per il futuro del pianeta

Il 7 dicembre si discute il futuro del pianeta: si apre a Copenhagen la Conferenza sui cambiamenti climatici a cui partecipano i paesi responsabili della maggior parte delle emissioni di CO2...

risolvere problemi
Quanta creatività c’è nel risolvere problemi?

Si chiama problem solving. È la capacità creativa di identificare e strutturare i problemi per riuscire a venirne a capo: un processo che richiede metodo e usa tecniche piuttosto interessanti. Il...

creatività e disagio psichico
Creatività e disagio psichico

Creatività e disagio psichico sono, ormai lo si afferma da più parti, in relazione. Tutti ricordano il caso del premio Nobel John Nash, anche per via del film Beautiful Mind. Molti creativi...

Cinque Nobel al femminile
Cinque Nobel al femminile e altri cambiamenti

Del wei ji, l’ideogramma cinese che significa “punto cruciale”, abbiamo parlato a fine 2008. E, quando si arriva a un punto cruciale, prima o poi qualcosa cambia. È un cambiamento il fatto...

ricostruire un immaginario del femminile
Donne: ricostruire un immaginario del femminile

NeU cerca di offrire strumenti creativi per costruire una visione fertile del futuro, individuale e collettiva, e per questo di solito segue un filo di pensiero che va oltre le contingenze della...

Donne forti
Donne forti, eccome no? Ma… Dargli una mano?

“Le donne sono forti per dieci motivi”. È la tesi sostenuta da Umberto Veronesi. Donne forti sono capaci di conciliare lavoro e procreazione. Che però, in questa visione, appare faccenda solo...

Cartoline d'agosto
Cartoline d’agosto

Questo agosto vado a zonzo (poco), leggo e scrivo (parecchio) e, come ogni anno, aggiorno questa pagina direttamente nei commenti raccontandovi le cose che trovo. Quando passate di qui, se vi va,...

Una virgola vale niente? Niente vale una virgola?

“Tutto quello che poteva essere inventato è già stato inventato”. L’avrebbe detto Charles M. Duell, capo dell’ufficio americano dei brevetti, nel 1899. Non è vero, e probabilmente anche la...

Cerca in Nuovo e Utile
46 queries in 1,846 seconds.