Nuovoeutile: che cos’è e come usarlo

Posted by

 

Che cos’è nuovoeutile?
Nuovoeutile vuole trasmettere una visione della creatività come stile di pensiero orientato a produrre risultati originali ed efficaci.
 Vuole diffondere informazioni, dati, idee e strumenti di buona qualità, utili per pensare e progettare in modo innovativo. Nuovoeutile si rivolge a professionisti, docenti, studenti, ricercatori, e a chi ha un particolare interesse per le teorie e le pratiche della creatività.

Chi c’è dietro?
Il sito fa capo ad Annamaria Testa, che scrive gli articoli e li pubblica, di norma una-due volte la settimana.
Annamaria si occupa di comunicazione e creatività da quarant’anni, ha scritto diversi saggi sull’argomento, lavora con le imprese per aiutarle a comunicare meglio.
Nuovoeutile nasce dall’archivio personale di Annamaria e dai materiali raccolti nei due anni in cui è stata direttrice scientifica del sistema di iniziative sulla creatività a cura di Regione Toscana.
Nuovoeutile è online dal 2008. Nel tempo si è arricchito di  moltissimi testi scritti ad hoc. Un suo testo è stato impiegato dal Ministero per uno dei temi della maturità 2009. Altri testi, comprendenti una selezione di commenti, sono stati pubblicati in SpotPolitik (Giovanna Cosenza, Laterza 2012). Questa pagina, completa di commenti è stata pubblicata in Fuori l’italiano dall’Università? Internazionalizzazione e politica linguistica (Accademia della Crusca-Laterza, 2012)

nuovoeutile

Com’è strutturato nuovoeutile?
Tutta la prima parte del menu di nuovoeutile è sostanzialmente costituita da materiali originali, distribuiti online sotto licenza Creative Commons 4.0.
•    Nella homepage si trova sempre l’ultimo post pubblicato, sotto il quale c’è la raccolta di tutti i post precedenti. Scorrendo la pagina, si trovano le anteprime di tutti i post pubblicati in precedenza.

Dal menu è invece possibile selezionare i post per macroaree tematiche grazie alle prime quattro sottovoci (punti di vista, questioni di metodo, idee, esperienze, giocate con noi).
•    In Letture sulla creatività si trova una selezione di articoli su creatività e dintorni, alcuni di carattere generale (elementi di base) a cura di Annamaria Testa, altri di taglio settoriale (economia, istruzione, scienze, sostenibilità…) scritti da esperti dei diversi settori.

Il resto di NeU mette in ordine e presenta in modo chiaro materiali tratti dal web.
•    In Risorse sulla creatività si trovano materiali eterogenei: una raccolta di citazioni, una selezione commentata di buone bibliografie, le coordinate di diverse ricerche sulla creatività, una selezione di siti – non così semplici da trovare su donne e creatività, una suggestiva fotogallery intitolata Il gesto creativo, e infine alcuni video con interviste (e un piccolo videocorso sulla creatività in quattro puntate, tenuto da Alberto Oliverio).
•    La sezione Siti e articoli sulle pratiche divide per ambito disciplinare e presenta in ordine alfabetico brevi recensioni a siti e articoli di buona qualità, di ciascuno dei quali sono specificati il livello di complessità (divulgativo, tecnico, specialistico) e la lingua.
•    L’ultima sezione (Siti e articoli per cominciare) è costruita con il medesimo criterio e contiene dritte e indirizzi per lavorare con la creatività o per districarsi nell’ingarbugliatissimo mondo del diritto d’autore.

Inoltre…
•    In diverse pagine (per esempio in questa) si trovano anche dei box tematici etichettati Strumenti: riguardano argomenti di carattere pratico (come usare i colori, come fare un curriculum, come progettare un sito web, dove trovare raccolte di annunci pubblicitari…). Aiutano a lavorare meglio.

Perché questa insalata mista di argomenti dall’architettura alla danza, passando per il web?

Due i motivi: 
1) la creatività è una metacompetenza che serve per sviluppare altre competenze, e si può essere creativi nella scienza, nella danza, nel web… 
2) la creatività nasce dalla connessione fra elementi distanti tra loro. E, spesso, più gli elementi sono distanti e più la soluzione è creativa e fertile. Ospitando pratiche creative di discipline diverse NeU invita le persone a scoprire cose che non sanno, offrendo loro buoni accessi ad aree che solitamente non frequentano.

Come scegliete le cose da segnalare?
Nuovoeutile segnala e recensisce siti e articoli di buona qualità, liberamente disponibili sul web. Non presenta e non recensisce siti e articoli che abbiano carattere autopromozionale, siti commerciali, articoli  la cui lettura è a pagamento.

Posso utilizzare i materiali di nuovoeutile?
Tutti i testi che appaiono nel sito sono sotto la licenza Creative Commons 4.0. Possono essere usati  secondo i termini della licenza ricordando, per favore, di citare la fonte o, su web, di linkarla.

Come posso usare NeU per la tesi?
Nuovoeutile è una biblioteca sulla creatività comoda, aggiornata, online. E con un sistema di percorsi guidati.
•    Molti dei post in homepage possono essere un buon punto d’inizio per una tesi: basta avere la pazienza di leggerli e di entrare nei link proposti. Spesso un argomento è trattato in più post: la funzione “cerca” e i tag (il tag cloud è nel menu a destra, sotto gli ultimi commenti) aiutano a rintracciarli tutti.
•    Letture di base dà alcuni criteri che sono utili a inquadrare un tema dal punto di vista della creatività.
•    Siti e articoli sul metodo aiuta a leggere il fenomeno della creatività, qualsiasi sia il campo di applicazione.
•   Siti e articoli sulle pratiche aiuta a scoprire gli ambiti e i modi in cui si applica la creatività, e a orientarsi tra tante discipline diverse.
 Le mini-recensioni dicono che cosa vale la pena di andare a vedere e dove trovarlo, facilitando una comprensione immediata delle logiche dei siti.
•    Molti dei siti che segnaliamo vengono aggiornati quotidianamente e molti dispongono di interessanti materiali d’archivio: consigliamo visite approfondite.
Se fate una buona tesi sulla creatività ricordatevi di segnalarcela. Potremmo decidere di pubblicarne un estratto.

Che cosa ci guadagnate?
NeU non procura alcun guadagno economico (se mai, diverse spese…). Come vedete, il sito non ospita nessun tipo di pubblicità e di segnalazione a pagamento. Ma NeU è un buon modo per mettersi in contatto con molte persone interessanti. 
E per ragionare di tutto quanto di nuovo (e utile) succede. Questo è un bel guadagno.

Altre domande?
Scrivete a info@nuovoeutile.it . Vi risponderemo.

2 Commenti a Nuovoeutile: che cos’è e come usarlo

  1. Pingback: La trama lucente: di cosa parliamo quando parliamo di creatività - Immersi nelle storie

  2. CarloMaria Grassi

    mi piace molto e cerco di seguirlo anche se non è sempre così facile …

     

Inserisci un commento al post

Cerca in Nuovo e Utile
33 queries in 1,605 seconds.