Nuovo e Utile
Il meglio del meglio del 2011. Tra musica, foto, film, editoria, web...

Se avete il sospetto di esservi persi qualcosa di rilevante dell’anno che finisce, ecco un’occasione per riacchiapparlo al volo spulciando tra i Best of 2011, fino a trovare il meglio del meglio. Nei prossimi giorni pubblichiamo altri Best of riguardanti innovazione, tecnologia, scienze, impresa…

Prima di tutto schiacciate play e ascoltatevi un po’ di musica scegliendo tra i 50 album preferiti da NPR, la radio pubblica degli Stati Uniti. Poi guardate le foto dell’anno scelte da Life. Scoprite i migliori film secondo il New Yorker: molti esaltano il metafisico, il fantastico, o semplicemente l’impossibile. Se non siete convinti, fate un confronto con le liste pubblicate da TimeOut.
Booksblog traduce l’elenco dei migliori libri secondo il New York Times (e segnala quali sono già usciti in Italia). Notevole e incoraggiante il fatto che quattro dei cinque romanzi segnalati siano scritti da autori esordienti. AdAge, la più diffusa testata di pubblicità e comunicazione del mondo, invece vi mostra le 10 migliori copertine di periodici.
Time Magazine, come ogni anno, classifica tutto il meglio del meglio. Guardate almeno i video più creativi e leggete i migliori tweet, e date un’occhiata alla fondamentale lista dei migliori siti web e dei blog.
Read Write Web sceglie i TED Talk del 2011, mentre Foreign Policy fa la lista dei 100 pensatori globali da tenere sott’occhio: alcuni nomi noti, tanti interessanti sconosciuti, moltissimi da India, Cina e Medio Oriente.
Perdetevi, infine, nello zeitgeist di Google: ecco le parole più cercate quest’anno. Se cliccate su Liste Top 10 potete esplorare le ricerche di tutto il mondo, Italia compresa, e vedere quali direzioni prende (e da quali curiosità è mosso) lo spirito del tempo.

4 Commenti a Il meglio del meglio del 2011. Tra musica, foto, film, editoria, web…

  1. jac

    Chissà se per il 31/12/2012 avrò esaurito il Meglio del Meglio del 2011… :-))

     
  2. annamaria

    ahah, Jac… credo che la soluzione migliore sia saltabeccare e affidarsi alla serendipity.

     
  3. Utente Anonimo

    Grazie Annamaria, ero masochisticamente alle prese con il peggio del peggio del 2011 che essendo quantitativamente significativo, sarà ancora lungamente pervasivo. Un ripasso necessario per schivare le tendenze più nefaste e ricordarmi di non dimenticare. Ovviamente, passerò subito al Meglio del Meglio in modo da recuperare il mio sguardo ottimista sulle prospettive del nuovo anno. Buon 2012 a voi di NU e a tutti. Antonio

     
  4. Pingback: Il meglio del meglio del 2011. Innovazione, tech, scienza, impresa… | Nuovo e Utile

Inserisci un commento al post

Cerca in Nuovo e Utile
36 queries in 1,670 seconds.