ELENCO POST CON TAG "educazione"
apprendimento permanente
Istruzione e apprendimento permanente: sfide cruciali per il futuro

Oggi torno a parlarvi di istruzione e apprendimento permanente. Ho due ottimi motivi per farlo, e il primo è questo: nel commosso ed energico discorso di commiato (qui la sintesi in italiano)...

fare bene home
Perché dovremmo chiederci che cosa sappiamo fare bene – Metodo 103

C’è qualcosa – una cosa qualsiasi – che sai fare bene? Mi è capitato di porre questa domanda, a volte, nel corso di un colloquio di lavoro. O, più spesso, chiacchierando con uno studente in...

La buona scuola, confezionata come un pasticcino
La buona scuola, confezionata come un pasticcino

Ha fatto assai rapidamente il giro del web la notizia che nella sintesi in 12 punti del documento governativo intitolato La buona scuola ci fosse qualche a capo non proprio ortodosso. È giusto...

140120_250_95_tesi_scuola
Novantacinque tesi sulla scuola (ma non le appenderò alla porta del ministero)

I ragazzi non devono annoiarsi a scuola: chi si annoia non impara. Il contrario di “annoiarsi a scuola” non è “divertirsi”. È “essere interessati”. L’interesse nasce di fronte a...

bilinguismo
Bilinguismo creativo. Perché due lingue sono meglio che una – Idee 98

Con 830 lingue parlate (il 10% delle lingue parlate nel mondo) la Papua Nuova Guinea è di gran lunga il paese con la maggior diversità linguistica. Seguono l’Indonesia, con 719, il Sud Africa con...

suscitare interesse
Suscitare interesse, una sfida possibile – Idee 97

Come si fa a suscitare interesse? E, prima ancora: che cos’è l’interesse? Lo racconta Annie Murphy Paul in un bell’articolo uscito su Internazionale: è uno stato psicologico di coinvolgimento...

131122_250_Scrittura_web_scuola
Esperienze 17: tra scrittura, web, scuola e nostalgia

Ditemi quante possibilità ci sono che le seguenti cose succedano tutte quante: 1) Un prof di liceo classico naviga correntemente sul web 2) navigando, si imbatte in un libro di esercizi di scrittura...

131113_250_Scuola_e_università
Creatività, test scolastici e valutazioni fuori di test

“Dicci la tua storiella favorita e prova a spiegarla senza rovinare il finale”. Gli studenti americani che ci riescono hanno più possibilità di essere ammessi all’Università di Chicago...

studiare all'estero
Esperienze 16: studiare all’estero, sei storie di liceali con la valigia

Studiare all'estero vuol dire: esperienze, sorprese, fatica, qualche problema, molte gratificazioni e una bella sfida. Liceo classico milanese. Succede che sei – tre ragazze e tre ragazzi - sui...

pensiero inclusivo
Il pensiero inclusivo e la saggezza di Ms. Tseng

Faremo molte discussioni su temi sensibili (sensitive topics), quindi la nostra aula dev’essere uno spazio sicuro per imparare e dibattere idee. Per favore rispetta gli altri ascoltando con...

130912_250_Esami_riparazione
Gli esami di riparazione e il baco nascosto

È passato: l’ennesimo figlio con gli esami di riparazione. È uno dei 500.000. La madre al telefono chiede dettagli dei voti e dei compagni. Nel gruppo seduto ai tavolini del bar in piazza –...

errori
Errori, mancanze, omissioni, lacune e refusi – Metodo 47

Questo post parla di errori, di vuoti e di rotture. Sembrerebbe tutta roba da evitare a ogni costo. Eppure, la mancanza in tutte le sue forme può essere fertile, e l’errore può essere fortunato....

130607_250_Far_infuriare_cittadini
Il MIUR, l’orario scolastico e la problematica del problema

Il 3 giugno 2013 un trio di prestigiose istituzioni scolastiche unite in un titanico sforzo persuasivo e organizzativo partorisce la seguente nota (qui l’originale). E bravi: sono solo 19 righe e...

130426_150_Ragazzi_che_leggono
Ragazzi che leggono: una buona notizia, finalmente

È davvero una notizia confortante. I ragazzini, da sempre meno interessati e meno bravi a leggere delle ragazzine, stanno colmando il divario. Lo attesta il Progress in International Reading Literacy

qq
Esperienze 12: scuola, il lamento del Consiglio di classe

Ricevo da Fiamma Tortoli un lungo messaggio accorato: parla di scuola media inferiore. Lo pubblico volentieri. Per molti versi mi sembra di vedere le conseguenze di quanto lei racconta...

Esperienze11_scuola
Esperienze 11: storytelling in classe

Neu ha già parlato delle potenzialità educative dello storytelling. Ha dedicato una pagina all’arte di raccontare storie. Oggi ospita volentieri il contributo di Barbara. In uno degli eccellenti...

Quanto_deve_cambiare_scuola
Quanto deve cambiare la scuola del duemila

Ho pubblicato questo articolo su Internazionale web, dove scrivo da qualche tempo. Lo riprendo anche su NeU perché il tema è strategico per il paese e perché si connette con il precedente post Il...

Esperienze10_quadrata
Esperienze 10: che bel libro di scuola… l’ho fatto io

Parla di professori coraggiosi e studenti intraprendenti Emanuela Zibordi, che sta provando a introdurre libri di testo autoprodotti nell’istituto in cui insegna. Pubblico volentieri il suo...

capitale umano
Monti parla di creatività e capitale umano. Il Sole24Ore anche. Premiato NeU

Udite udite. Il severo Mario Monti parla di creatività, anche se con qualche impaccio stilistico. E inanella frasi come organizzare la speranza, stimolare la creatività, avere una fantasia più...

scrivere più chiaro
Scrivere più chiaro. Perché non farlo, se tanti faticano a leggere?

Dobbiamo scrivere più chiaro, se vogliamo che le persone leggano e, soprattutto, capiscano quel che sta scritto. I nuovi analfabeti – Spot, politica, articoli di giornale. Un italiano su due...

Tullio De Mauro - Educare alla parola
LINGUAGGIO – Tullio De Mauro: educare alla parola

Utilizziamo solo in parte le potenzialità di comunicazione che ci offrono il linguaggio e la parola. Possiamo fare ancora molti passi avanti sulla via della comprensione reciproca e dell'intelligenza

leggere ogni giorno
EDUCAZIONE – Benedetto Vertecchi: tutti a leggere ogni giorno

Presto! Tutti a leggere ogni giorno. Stiamo assistendo a una rapida regressione della capacità di comprendere messaggi scritti. È possibile delineare una strategia perché bambini, ragazzi, adulti...

ISTRUZIONE- Un contributo di Tullio De Mauro
ISTRUZIONE – Tullio De Mauro: se un mattino di primavera un governante…

Qual è la differenza tra analfabetismo primario, di ritorno e funzionale? Com'è la situazione in Italia? In che modo gli analfabeti mascherano la loro condizione? Perché l'istruzione è...

la creatività diventa innovazione
Come la creatività diventa innovazione

Secondo un'indagine del Sole24Ore, più di due imprenditori su tre considerano creatività/innovazione e responsabilità come valori fondanti della cultura d'impresa. Anche se i motivi per cui...

parole Martin Luther King
Parole: strumenti per costruire, armi per combattere, ali per volare

Ai nostri studenti mancano le parole. Qualche giorno fa esce sul Corriere un articolo allarmato sull’incompetenza linguistica dei ragazzi che escono dalla scuola superiore. Penso uh, ci risiamo. E...

storytelling
Storytelling. Quanto è antico, diverso, nuovo – Idee 64

In Mente e natura, Gregoy Bateson ci ricorda che dobbiamo distinguere tra i nomi e le cose nominate: quando pensiamo alle noci di cocco o ai porci, nel cervello non ci sono né noci di cocco né...

insegnare
Insegnare oggi. Tre storie esemplari – Idee 55

Mirca scrive: Se dovessi rispondere all’aggiornamento in itinere del mio lavoro (insegno filosofia e scienze umane in un liceo) direi la frequentazione di nuovoeutile. E non so cosa aspettiamo a...

Qualità dell'istruzione
Qualità dell’istruzione e qualità della vita

Su una (a suo modo terrorizzante) pagina pubblicitaria fashion di ambientazione scolastica la modella occhialuta molto molto Gelmini-style sta sotto un titolo che promuove qualità a basso prezzo....

senza parole
Senza parole, niente pensiero. E niente creatività

Ci risiamo, e c'è da restare senza parole: a fine 2009 i test d’ingresso alle facoltà universitarie dicono che la maggioranza degli studenti non sa usare l’italiano e Ivano Dionigi, rettore...

Cerca in Nuovo e Utile
35 queries in 1,496 seconds.