esperienze
Disegnarsi la vita, coi gessetti da madonnaro

Joseph Troia ha 23 anni, fa il madonnaro, è di Napoli. Scrive su NeU un commento che mi colpisce. Cerco il suo indirizzo e gli domando se ha voglia, a partire da quel commento, di raccontare la sua storia. Eccola.

____________

Ho 23 anni e studio al corso di cinema, fotografia e televisione dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Cerco di ampliare, da autodidatta, le mie conoscenze anche in altri campi: psicoterapie, storia della pittura, della musica, della filosofia, dell’estetica e della letteratura.
Per mantenermi agli studi faccio il madonnaro (sì, il madonnaro, quelli che disegnano per strada con i gessi). In genere disegno madonne o riproduzioni di dipinti molto famosi: proprio perché di solito lavoro in strade affollate, piene di negozi, in cui le persone camminano in fretta, ho bisogno di fare disegni che si possano riconoscere con un’occhiata.

Prima di andare in un posto cerco di capire qual è la relazione migliore fra i gusti del pubblico e i miei: in una città come Roma, affezionata a Caravaggio, mi è capitato di fare copie di alcuni dei suoi dipinti. Molti madonnari scelgono di fare lavori più fantasiosi o ritratti di personaggi popolari (da Gandhi al Papa, a John Lennon); io preferisco realizzare copie di grandi maestri della pittura. La motivazione intima per cui scelgo di rifarmi ai maestri è che per me avere una relazione con le opere di Michelangelo, Raffaello, Vermeer o Antonello da Messina ha un valore conoscitivo ed emozionale immenso.(Continua a leggere)

Delfina Vezzoli ha tradotto molti grandi autori. Per la sua attività di traduttrice ha vinto il premio Zanichelli alla carriera. Questo è il discorso che lei ha tenuto all’Università di Urbino....
Ilaria Scopa è laureata in semiotica. Fa parte della redazione ed è possibile che abbiate chiacchierato con lei, per esempio, sulla pagina Facebook di NeU. Le ho chiesto di raccontare su queste...
L’immagine qui sopra è romantica e sognante. Il messaggio qui sotto, invece, è frustrato, esasperato e indignato. Leggetelo. Al termine aggiungo un paio di ulteriori quesiti. Opinioni e consigli...
Arrivo a Mirandola attraversando la verde, rigogliosa campagna modenese. Sono campi e pioppeti che si alternano, man mano che ci si avvicina al centro urbano, a insediamenti industriali nuovissimi e...
Ditemi quante possibilità ci sono che le seguenti cose succedano tutte quante: 1) Un prof di liceo classico naviga correntemente sul web 2) navigando, si imbatte in un libro di esercizi di scrittura...
Studiare all'estero vuol dire: esperienze, sorprese, fatica, qualche problema, molte gratificazioni e una bella sfida. Liceo classico milanese. Succede che sei – tre ragazze e tre ragazzi - sui...
Ho incontrato Daniele Bonacini (nella foto) al Festival della Luce di Como, dove eravamo entrambi relatori. La sua storia mi ha colpita: dentro c’è vita, destino, resilienza, cambiamento e molto...
Giulia Milano (qui il suo blog) ha 26 anni, ha studiato legge ma si interessa di psicologia. Un nuovo (e, per certi versi, rivoluzionario) approccio disciplinare, la Behavioural Law, ha intercettato...
Elisabetta Manfucci lavora come soggettista e consulente-dialoghi per il piccolo e il grande schermo e scrive libri di narrativa. Mi invia questa nota sulla scrittura dei dialoghi. Mi sembra che dica...
Ricevo da Fiamma Tortoli un lungo messaggio accorato: parla di scuola media inferiore. Lo pubblico volentieri. Per molti versi mi sembra di vedere le conseguenze di quanto lei racconta...
Neu ha già parlato delle potenzialità educative dello storytelling. Ha dedicato una pagina all’arte di raccontare storie. Oggi ospita volentieri il contributo di Barbara. In uno degli eccellenti...
Parla di professori coraggiosi e studenti intraprendenti Emanuela Zibordi, che sta provando a introdurre libri di testo autoprodotti nell’istituto in cui insegna. Pubblico volentieri il suo...
Ricevo e pubblico volentieri il contributo che mi invia Giancarlo Manfredi, volontario della Protezione Civile, sulla propria esperienza nelle terre emiliane del terremoto. Del resto, da anni si...
Ricevo e pubblico volentieri l’esperienza di Andrea Limardo, laureato in filosofia che voleva fare il cervello in fuga. E, per ora, farà il cervello che resta, pronto a seguire lo zigzagare degli...
Con immenso piacere pubblico la storia che Enrico Marsili, ricercatore nomade per amore della propria disciplina, invia a NeU da Singapore. Mi sembra bellissima. Dentro c’è vita, affetti,...
Manuela Longo invia un testo che può interessare chi voglia lavorare nel mondo dei giornali, e non solo. Dentro, mi sembra, ci sono alcuni possibili punti di forza generazionali: voglia di mettersi...
Pubblico volentieri la seconda lettera brasiliana che Lilliana Basile spedisce a NeU. La prima si trova qui. ______________________ In Brasile viaggi molto. Mentre macini chilometri di asfalto vedi...
Ricevo da Panama e pubblico volentieri il racconto di Tobia Librio, studente del quarto anno del Liceo Scientifico A.B. Sabin di Bologna. Evvai, Tobia! ______________________ Perché? Perché sono...
Anche io, dopo tutti questi anni, mi ero trasformato in un Fantozzi con i tatuaggi. Il baffuto Gianni Miraglia racconta a puntate su Rolling Stone quel che gli capita dopo aver perso il lavoro....
La creatività è fatta anche delle esperienze vissute. Comunque siano, insegnano qualcosa. Oggi ospito la storia di Lilliana Basile: è una mia studentessa bocconiana, catapultata in Brasile per un...
Ho raccolto per voi sei storie meravigliose, diversissime e straordinarie di coraggio e cambiamento. Da ciascuna c'è da imparare, e ciascuna è emozionante e ispiratrice. IL CHIRURGO. C’è la...
1
Cerca in Nuovo e Utile