master in supercazzole

Forse non sapete che esiste un Master in Supercazzole. È superefficace. Ma lasciatemi cominciare questa storia dall’inizio.

Dunque: ci sono fondati sospetti che Pierino abbia rotto il prezioso vaso cinese.
Se Pierino fosse un bambino come tutti gli altri, interrogato in proposito risponderebbe di sì, o di no, o più probabilmente se ne starebbe zitto zitto con gli occhi bassi e il labbro inferiore che trema, volendo rispondere no ma dovendo, ahimé, invece rispondere sì.

Ma Pierino non è un bambino come tutti gli altri. Ha frequentato, beato lui, un esclusivo Corso Superiore di Comunicazione di Massa con lo Swing e un Master in Supercazzole con Scappellamento a Destra. Per questo motivo Pierino ha una interessante serie di risposte preconfezionate da dare a chi gli chiede se ha rotto il vaso cinese (o se ha combinato qualsiasi altra marachella). Le risposte non cambiano: basta sostituire “vaso cinese” con qualsiasi altra cosa.
Mi sono impossessata delle dispense, e posso fornirvi le risposte. Così, se sentite qualcun altro che dice qualcosa di simile, sapete da dove ha copiato: delle dispense di Pierino.

Domanda: Pierino, hai rotto tu il vaso cinese?

Risposta 1. Ho cose più importanti di cui occuparmi che dei vasi cinesi.

R 2. Quale vaso? Non so niente di vasi cinesi.

R 3.Il problema non è il vaso cinese. È il valzer viennese.

R 4. Uh, guarda! Lo vedi quell’elefante rosa che vola e manda dei baci?

R 5. Questa è una persecuzione! Sei la ventesima persone che oggi mi chiede se ho rotto il vaso cinese.

R 6. Ma figuriamoci, eccome no? Secondo te io passo le mie giornate a rompere i vasi cinesi, i vasi giapponesi, le ampolle celtiche, i calici veneziani, le urne egize,  le anfore greche e romane, le coppe visigote, e anche gli scatoloni di Amazon e i pacchi piatti dell’Ikea? Se si rompe qualcosa, tu pensi subito a Pierino, eh?

R 7.  …ma preoccupati invece di quel che fanno Peppino! Paolino! Serafino! Per non parlare dell’idraulico, che non è venuto neanche oggi.

R. 8 Dai, sorridi, che ci facciamo un selfie.

R 9.  VERGOGNA! Tu mi accusi di aver rotto il vaso cinese!!!!!!

R 10. I vasi cinesi sono infrangibili e non si possono rompere. Chi dice il contrario mente sapendo di mentire.

R 11. Basta coi vasi cinesi. Preoccupati delle brocche italiane, invece.

R 12. Il vaso cinese? Tutte balle.

R 13. Vuoi vedere un video tenerissimo del mio gattino?

Errata corrige. Per imparare a dare questo tipo di risposte non serve fare un master, e neanche il prestigioso Master in Supercazzole. Basta piazzarsi davanti alla tv, e prendere qualche appunto. Buon divertimento.

Questo articolo esce anche su internazionale.it. Se vi è piaciuto, potreste anche leggere come si fa a negare l’evidenza. Se invece avete voglia di fare un salto nel passato, guardate qui.

8 Commenti a Pierino e il Master in Supercazzole

  1. Marisa Galli

    Suggerito da un’amica molto molto intelligente. Non lo conoscevo prima. Sono un’ex insegnante di lingua e letteratura inglese nel Liceo Scientifico di Modena. Spero che mi vogliate come vostra. fan.! Marisa galli

     
    • Annamaria Testa

      Benvenuta Marisa!
      🙂

       
  2. Raffaella mangiarotti

    Cara Annamaria hai proprio ragione.

     
  3. Roberto Pellegrino

    fantastico, mi ricorda qualcuno…. 🙂

     
  4. Alesatoredivirgole

    I cinesi non hanno mai fatto vasi…
    Quindi… i vasi cinesi non esistono…
    Perciò… non ho rotto nessun vaso cinese 🙂

     
  5. Lello

    Sì, ma se mi permette non considera che questo parlare come se fosse Antani la può portare a una situazione anafestica di prozzo del lonfo.
    Lo vede, il vaso? Lo vede? Se lei – mi scusi – lo splaffa di attaccastacca staccattacca, vedrà che il vaso non è rotto, sta solo spretesciando in attesa di un lappo.
    Intanto, trini una confraternita PULITINA.

    P.S. vota Lello
    https://www.youtube.com/watch?v=sNi89rUO98M

     
  6. Rodolfo

    L’estate sta finendo e questo non mi va… sembra trascorso un secolo da queste supercazzole, che ecco l’altro PierinoMatt, esperto in edilizia politica acrobatica, ad intrattenerci con nuove geniali giravolte. Non è che hai anche queste di dispense? Sarebbero altrettanto istruttive. Gli esami non finiscono mai, moriremo democristonanti. Un abbraccio consolatorio.

     
  7. Leoni

    Se non ti stai zitta domani rompo il naso a quel cinese che c’è in classe. Così potrai dire che ho rotto un naso cinese, vecchia strega ridicola, ma non di vedi? Perché non ti impicchi?

     

Inserisci un commento al post

Cerca in Nuovo e Utile